News

Tiro a volo, President Cup (Cipro): per Gemini è pioggia di medaglie!

27-10-2021 | Winshoot s.r.l.

Cambia la competizione ma il risultato è sempre lo stesso: vittoria! Al Larnaka Olympic Shooting Range di Cipro, i migliori tiratori del ranking mondiale di trap e skeet si sono sfidati nella conquista del Piattello d’Oro in quelle che un tempo erano le Finals di Coppa del Mondo. Tra i presenti una fetta importante di dorsali è stata assegnata ai tiratori che si affidano ai nostri strozzatori, segno che i migliori atleti a livello internazionale scelgono Gemini. Procediamo con ordine e ripercorriamo le finali che si sono svolte tra sabato e domenica.

Nel trap maschile, replicando quanto successo ai Giochi di Tokyo ma in ordine inverso, a firmare la doppietta per la Repubblica Ceca sono stati David Kostelecký e Jiří Lipták (31 per il primo, 29 per il secondo). Alle loro spalle il britannico Matthew Coward-Holley (21), già bronzo nella finale dei Cinque Cerchi.
Nel misto a salire nuovamente sul gradino più alto del podio è stato David Kostelecký, in coppia con la statunitense Madelynn Ann Bernau. Al terzo posto Antonin Desert, atleta francese che da tempo utilizza i nostri strozzatori, e Jana Spotakova.

Spostandoci nello skeet maschile da sottolineare la prestazione di Tammaro Cassandro, Carabiniere di Capua che ha conquistato la medaglia di bronzo (22).
Nella gara al femminile in pedana si sono presentate Diana Bacosi e Danka Barteková. L’italiana, fresca di medaglia d’oro alle ultime Olimpiadi, non è però riuscita ad entrare nella batteria finale a seguito di una prova fallosa e chiusa con pochi piattelli colpiti. La slovacca, invece, ha chiuso la sua competizione al secondo posto, aggiudicandosi la medaglia d’argento (32).
Entrambe le atlete sono state inoltre impegnate nel misto, salendo entrambe sul podio. La nostra Diana, affamata di rivincita e desiderosa di riscatto, ha chiuso al terzo posto in coppia con Abdullah Alrashidi del Kuwait, a pari merito con il francese Éric Delaunay e Zoya Kravchenko. L’argento è andato alla ceca Danka e al compagno di squadra Jesper Hansen. 

I nostri atleti salutano così Cipro con numerose medaglie al collo. Felici di avervi nella nostra grande Famiglia e di aver lasciato subito il segno in quella che si è dimostrata sin da subito una competizione avvincente per la qualità delle gare… e vincente per i tiratori Gemini! 


Campionato Mondiale Junior (Lima): Sekhon, Bongini e Ghilli a podio!

07-10-2021 | Winshoot s.r.l.

Gemini continua a brillare, anche con i più giovani! Dopo l’esperienza olimpica di Tokyo proseguono le competizioni in questo 2021 che si sta dimostrando un anno ricco di successi per i nostri tiratori. In questi giorni a Lima si sta infatti tenendo il Campionato Mondiale Junior di trap e skeet dove le nuove leve hanno la possibilità di mettersi in mostra.

Un’occasione colta sicuramente da Ganemat Sekhon e Sara Bongini nello skeet femminile e Christian Ghilli nel maschile, subito a podio nelle gare individuali.
Per Ganemat è arrivato l’argento mentre per Sara il bronzo dopo una finale veramente combattuta. L’indiana (110 su 125) ha perso allo spareggio contro la statunitense Alishia Layne (115 su 125) dopo che entrambe erano entrate in finale con 46 punti. Ottima anche la prestazione della nostra azzurra, approdata nella fase conclusiva con il dorsale numero due grazie al 113 su 125 realizzato nelle cinque serie di qualificazione e meritandosi poi il terzo posto con 35 su 50.
Nella gara maschile Christian Ghilli non è stato da meno: entrato in finale come terzo, ha poi confermato la posizione conquistata realizzando un punteggio complessivo di 42 su 50.

A Ganemat, Sara e Christian vanno le nostre congratulazioni per le eccellenti prestazioni: felici di avervi nella nostra Famiglia che, in ogni occasione, sa sempre contraddistinguersi con buonissimi risultati. A voi è rivolto anche un grosso in bocca al lupo per la carriera sportiva!


Olimpiadi Tokyo 2020: Alberto Fernandez Muñoz è oro nel trap misto

03-08-2021 | Winshoot s.r.l.

Arriva il primo oro ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 per la Spagna! A conquistarlo è il tiratore che utilizza i nostri strozzatori Alberto Fernandez Muñoz che, in coppia con Fátima Gálvez, è salito sul gradino più alto del podio nel trap misto. 

Una finale tiratissima quella vissuta all’Asaka Shooting Range. Entrati in qualifica a pari merito con diverse altre squadre, la coppia spagnola ha poi raggiunto la testa della classifica con 99 piattelli su 100 guadagnando così l’accesso alla sfida valida per il medal match contro un gran San Marino. Il round conclusivo è diventato un testa a testa avvincente tra le due nazioni: colpi ben riusciti ma anche errori da uno e dall’altro lato hanno reso il tutto emozionante fino all’ultimo piattello! L’oro non lo si porta al collo facilmente, ma l’esperienza acquisita nel corso del tempo da parte di Alberto (24/25) e Fátima (17/25) ha permesso loro di vincere la sfida e aggiudicarsi il titolo di campioni olimpici!
Congratulazioni anche alla squadra sammarinese, al primo storico argento, e agli americani Madelynn Ann Bernau e Brian Burrows, terzi dopo aver battuto la Slovacchia del nostro Erik Varga in coppia con Zuzana Rehak Stefecekova.

Un altro successo in questo 2021 per Alberto Fernandez Muñoz, arrivato dopo la settima conquista del titolo nazionale spagnolo di fossa olimpica, e ovviamente anche per Gemini che nuovamente sale sul tetto del mondo. Congratulazioni Alberto, felici di essere al tuo fianco e di averti nella nostra famiglia!  


Olimpiadi Tokyo 2020: Liptak, Kostelecky e Coward-Holley a podio nel trap maschile

30-07-2021 | Winshoot s.r.l.

All’Asaka Shooting Final Range spiccano tre nomi e una sola fabbrica di strozzatori: Jiří Lipták, David Kostelecký, Matthew Coward-Holley e Gemini Chokes! Nella gara di trap maschile tante le emozioni vissute da tutti gli atleti e tante le soddisfazioni arrivate. 

Una gara vissuta tra piattelli rotti e diversi errori. Fino all’ultimo questo andamento altalenante ha così impedito anche ai più esperti di fare delle previsioni sul possibile vincitore. Ed è proprio in questa indecisione che Lipták, Kostelecký e Coward-Holley, tiratori che si affidano ai nostri strozzatori, sono riusciti ad emergere combattendo per le posizioni più importanti. A contendersi i primi due gradini del podio i connazionali cechi: dopo il 43 su 50 dei piattelli regolamentari a spuntarla è stato infine Lipták, alla sua prima medaglia a Cinque Cerchi, mentre per Kostelecký un argento che va ad aggiungersi all’oro precedentemente conquistato a Pechino 2008. Ci permettiamo di dire, simpaticamente, “un po’ a ciascuno non fa male a nessuno”... bravi ragazzi!
Ma non c’è due senza tre! La medaglia di bronzo è andata al britannico Matthew Coward-Holley, bravo a resistere ai colpi del messicano Jorge Martin Orozco e a non mollare nei momenti di difficoltà concludendo con uno score di 33 su 40.

Dopo l’argento di Diana Bacosi nello skeet, Gemini sale nuovamente sul podio: non con uno, non con due ma con tre atleti! A Jiri, David e Matthew vanno le più vivissime congratulazioni, felici che facciate parte della nostra grande famiglia che anche in questa Olimpiade sta lasciando il segno, o meglio, i segni!



Olimpiadi Tokyo 2020: Diana Bacosi è argento nello skeet!

27-07-2021 | Winshoot s.r.l.

Nuovamente a segno! Una straordinaria Diana Bacosi conquista nella finale di skeet femminile la medaglia d’argento, salendo nuovamente sul podio olimpico dopo l’oro conquistato a Rio nel 2016. 

Concentrazione è la sensazione vissuta da Diana in tutta la fase finale. Lo si è visto nei suoi atteggiamenti, sempre in disparte rispetto alle concorrenti, studiando al meglio la pedana per comprenderne i segreti e con un occhio sempre attento alle sue avversarie. Una gara ad eliminazione vissuta poi con molta tensione. Arrivata allo scontro diretto con Amber English, l’atleta che utilizza gli strozzatori Gemini finisce con 55 piattelli colpiti su 60, vedendo sfumare così il primo posto olimpico per una sola distanza. Ma non svanisce il sogno vissuto dalla 38enne di Città della Pieve che nuovamente sale sul secondo gradino del podio di questo palcoscenico internazionale.
A completarlo la cinese Meng Wei, terza ed entrata nella storia per aver registrato il nuovo record del mondo con 124 su 125 piattelli colpiti in qualifica.

Dopo il successo e avvolta nel tricolore, Diana si lascia andare sorridendo e abbracciando l’amica Chiara Cainero, fermatasi a 114, consapevole di aver realizzato nuovamente una splendida impresa e di aver regalato gioie al popolo italiano che sempre più segue con attenzione le vicende del tiro a volo.

“Speravo nell’oro, ho dato tutto ed è arrivato comunque un argento ma sono contenta così!” - le prime parole dell’atleta dopo la gara. - “Ho dato continuità alle mie prestazioni e alla fine ho perso per un piattello: nello sport può succedere. Dedico la medaglia a tutti gli italiani, per l’anno difficilissimo appena vissuto ma dal quale ci siamo comunque rialzati!”.

Siamo orgogliosi di te Diana, in primis come atleta azzurra e anche perché noi di Gemini saliamo sul podio al tuo fianco. Grazie per averci regalato questa emozione, felici che tu faccia parte della nostra famiglia!  


Tiro a volo, Coppa del Mondo (Osijek): nelle finali a squadre di trap Gemini occupa tre posizioni del podio!

05-07-2021 | Winshoot s.r.l.

Dopo i successi raggiunti nello skeet continua la striscia positiva anche nel trap per i tiratori che si affidano a Gemini. Le finali a squadre della tappa di Coppa del Mondo avviano la fase conclusiva di queste settimane di gare che hanno visto Osijek (Croazia) ospitare i più importanti tiratori a livello mondiale prima delle prossime Olimpiadi di Tokyo sempre più vicine. A brillare per gli uomini la Francia mentre per le donne la Gran Bretagna, ma sono stati tanti gli atleti supportati dai nostri strozzatori ad essere saliti sul podio.

Nella gara maschile un primo posto tutto targato Gemini con Antonin Desert, Clement Borgue e Sebastien Guerrero. Il terzetto francese ha battuto per 6-4 la Repubblica Ceca e i “cugini di strozzatori” David Kostelecky e Jiri Liptak con Pavel Vanek. Ad un passo dal podio invece la squadra britannica capitanata dal nostro Matthew John Coward-Holley, battuta dalla Croazia per 6-2. 

Nella gara femminile da sottolineare la prestazione della nostra giovanissima atleta ceca Zina Hrdlicova. Con Tereza Zaviskova e Lea Kucerova, la squadra ha concluso la finale al terzo posto battendo la Slovacchia con un perfetto 6-0. A salire sul gradino più alto del podio la Gran Bretagna che è riuscita ad imporsi sulla Russia per 6-4.

Complimenti a tutti per i risultati ottenuti, felici di avervi nella nostra famiglia che nuovamente si mette in mostra occupando le posizioni che contano! Con le gare di mixed trap di venerdì si concluderà definitivamente questa seconda tappa di Coppa del Mondo. Prossima fermata? Olimpiadi di Tokyo… Gemini è carico e pronto a supportare nuovamente i tanti atleti che hanno conquistato il pass per i Giochi a cinque cerchi. Inizia il countdown!    


Tiro a Volo, Coppa del Mondo (Osijek): nel mixed team di skeet oro per Hector Flores-Crovetto e bronzo per Bacosi

29-06-2021 | Winshoot s.r.l.

Si è conclusa con la gara di mixed team la quarta prova di Coppa del Mondo di skeet tenutasi questa settimana a Osijek (Croazia). Come nelle sfide individuali e a squadre, i tiratori supportati da Gemini non hanno mancato l’appuntamento con la medaglia. A presentarsi sul podio Francisca Crovetto Chadid e Hector Andres Flores Barahona per il Cile e Diana Bacosi per l’Italia.

Diciotto le squadre provenienti da dodici paesi diversi che hanno gareggiato per le più importanti medaglie. Con grande stupore la competizione è stata infine vinta dal duo cileno composto da Hector Andres Flores Barahona e Francisca Crovetto Chadid, primi per un solo piattello di differenza contro il team ucraino. Enorme soddisfazione soprattutto per Francisca, alla seconda medaglia in questa tappa, che grazie all’argento conquistato nella precedente gara individuale volerà a Tokyo in rappresentanza della propria nazione. 

Arriva inoltre un altro podio anche per l’Italia, dove il duo formato da Diana Bacosi e Gabriele Rossetti è riuscito a conquistare il terzo posto. Con il punteggio in qualifica di 143 su 150, la campionessa olimpica di Rio 2016 e l’atleta delle Fiamme Oro hanno poi regolato il team della Repubblica Ceca, anch’esso composto da due tiratori che utilizzano strozzatori Gemini quali Barbora Sumova e Jakub Tomecek, per 36 a 33.

Fuori dai giochi invece la coppia composta da Chiara Cainero e Tammaro Cassandro che con il punteggio di 141 su 150 si è dovuta accontentare del settimo posto assoluto. Entrambi, tuttavia, rientrano nel Bel Paese con le medaglie conquistate nello skeet a squadre e l’oro raggiunto nell’individuale per Cassandro.

L’ultimo appuntamento internazionale di skeet prima dei Giochi Olimpici di Tokyo si conclude proprio come è iniziato: tiratori Gemini sul podio e tanta soddisfazione. A Francisca, Hector Andres, Diana e tutti gli atleti che in questi giorni si sono contraddistinti, nuovamente congratulazioni!
Ora spazio sulle pedane croate agli specialisti del trap. 


Tiro a Volo, Coppa del Mondo (Osijek): nello skeet a squadre sette tiratori Gemini a podio

28-06-2021 | Winshoot s.r.l.

Ancora medaglie nella Coppa del Mondo di skeet in corso ad Osijek (Croazia) per gli atleti che si affidano agli strozzatori Gemini. Nel terzo giorno di competizioni al Pampas Shooting Range diversi i tiratori che hanno brillato sui campi di gara raggiungendo nuovamente eccellenti risultati. Due le nazioni sempre presenti sul podio e noi al loro fianco: l’Italia con Diana Bacosi, Chiara Cainero, Tammaro Cassandro e Domenico Simeone e la Repubblica Ceca con Jakub Tomecek, Barbora Sumova e Anna Sinderalova. 

Nello skeet a squadre maschile risuona la colonna sonora dell’inno di Mameli grazie all’oro conquistato dal terzetto composto da Tammaro Cassandro, Gabriele Rossetti e Domenico Simeone. Dopo aver dominato già nelle lunghissime qualificazioni che li ha visti chiudere con un ottimo 510 su 525, gli Azzurri hanno rimarcato ulteriormente la loro superiorità nel medal match valido per la vetta del podio chiudendo con un netto 6 a 4. A farne le spese il team della Repubblica Ceca dove Jakub Tomecek, “compagno” di strozzatori di Cassandro e Simeone, ha comunque messo in mostra le proprie doti cercando di agguantare il tanto desiderato primo posto, dovendosi tuttavia accontentare di una buona medaglia d’argento. 

Nelle gare al femminile ottima anche la prestazione delle italiane Diana Bacosi, Chiara Cainero e Chiara di Marziantonio. Le prime due tiratrici avevano voglia di riscatto dopo le prestazioni non alla loro altezza delle sfide individuali. Arrivate al medal match con lo score di 480 su 525, secondo miglior punteggio in qualifica, hanno affrontato il team russo nel finale. Una gara che ha impegnato entrambe le squadre al massimo, con condizioni metereologiche che hanno rispecchiato il clima rovente verificatosi in gara e che hanno messo a dura prova le atlete. Il confronto ha visto infine assegnato un ottimo argento alle Azzurre, sconfitte per 7 a 3 nel medal match. Da sottolineare anche il terzo posto della Repubblica Ceca, dove le tiratrici Barbora Sumova e Anna Sindelarova hanno battuto la Francia per 6-0 conquistando così la medaglia di bronzo. 

Tirando le somme, due podi targati Gemini e sette tiratori premiati! Non c’è altro da aggiungere, se non l’enorme soddisfazione nel vedere continuamente atleti soddisfatti e vincenti grazie anche al supporto dei nostri strozzatori.
Bravi tutti, felici di avervi nella nostra grande famiglia!  


Tiro a volo, Coppa del Mondo (Osijek): nello skeet oro per Cassandro e argento per Crovetto Chadid

27-06-2021 | Winshoot s.r.l.

Inizia nel migliore dei modi la seconda tappa di Coppa del Mondo di Tiro a Volo 2021 a Osijek (Croazia). A prendersi la scena nello skeet due tiratori supportati dagli strozzatori Gemini: nel maschile Tammaro Cassandro fa risuonare nell’aria le note dell’inno di Mameli mentre nel femminile Francisca Crovetto Chadid conquista un argento che vale molto più che una medaglia. Andiamo con ordine. 

Sulle pedane del Pampas Shooting Range il nostro Tammaro, già medaglia di bronzo nella prima competizione mondiale tenutasi a Lonato del Garda (Italia) lo scorso maggio, ha concluso la qualifica conquistando il dorsale numero 3. Il Carabiniere di Caserta, consapevole delle proprie capacità, ha dettato il ritmo sin dall’inizio nel momento più importante e valido per la medaglia più importante. Nello shoot-off finale si è così imposto sull’argentino Federico Gil per 2-1, dopo che entrambi avevano chiuso a quota 55 su 60.

“Un oro che rappresenta molto” - le prime parole dell’atleta - “Manca sempre meno all’appuntamento olimpico e questo risultato conferma che sono sulla strada giusta. Qualche errore c’è stato ma ora avrò tempo da dedicare alla preparazione per arrivare in Giappone più pronto”. 

Spostandoci nello skeet femminile è da sottolineare anche l’ottima prestazione di Francisca Crovetto Chadid. La cilena ha chiuso al secondo posto con 53 piattelli cedendo il passo solamente alla russa Zilia Batyrshina. Il risultato consente all’atleta di staccare il biglietto per i Giochi Olimpici di Tokyo 2021, ormai prossimi, che si svolgeranno dal 23 luglio all’8 agosto.  
Fuori invece dalle posizioni che contano le azzurre Diana Bacosi e Chiara Cainero. L’umbra, campionessa olimpica in carica, si è classificata quinta mentre la friulana ha chiuso in ventunesima piazza. Forza ragazze, anche nei momenti difficili non bisogna arrendersi! 

Congratulazioni comunque a tutti gli atleti per l’impegno profuso in gara e per i traguardi raggiunti. Felici di supportarvi nei momenti più importanti e di essere al vostro fianco con i nostri strozzatori!


Tiro a Volo, Campionato Europeo 2021 (Osijek): Zina Hrdlickova è bronzo nel trap Junior

07-06-2021 | Winshoot s.r.l.

Sulle pedane di Osijek si sono disputate le finali individuali del trap per la categoria junior. A contraddistinguersi con un’eccellente prestazione è stata Zina Hrdlickova, tiratrice supportata dagli strozzatori Gemini, che è riuscita a conquistare il bronzo nella manche conclusiva di fossa olimpica riservata ai giovani. Due anni dopo il terzo posto raggiunto ai campionati mondiali, la giovane di Brno ha così aggiunto alla sua collezione una nuova medaglia.

Un avvio in salita quella della nostra tiratrice che ha dovuto mettere in campo le sue migliori doti, consapevole dell’opportunità che le si stava presentando. Sebbene il sesto posto in qualifica e un inizio di gara valido per la medaglia non promettente che ha visto Zina scivolare subito all’ultimo posto, l’atleta poi ha risalito la classifica abbattendo un piattello dopo l’altro e superando le concorrenti. Con 30 su 40, l’atleta ceca ha così raggiunto la terza piazza, cedendo il passo solamente alla britannica Lucy Charlotte Hall e la lusitana Maria Ines Coelho De Barros.

Ancora incredula la giovane tiratrice per l’impresa che è riuscita a portare a termine. “Forse poteva concludersi anche meglio” - dice Zina - “Non sono andata molto bene in allenamento né in qualifica, ma alla fine ce l’ho fatta, con enorme sorpresa e grande soddisfazione”.

La figlia del campione olimpico del 1992 di Barcellona, Petr Hrdlicka, sta seguendo sempre più le orme del padre, al suo fianco e pronto a supportarla sui campi di gara.
Complimenti Zina per il risultato e in bocca al lupo per le gare a squadre che ti vedranno a breve impegnata. Felice che una giovane del tuo calibro sia nella nostra famiglia! 


Tiro a volo, Campionato Europeo 2021 (Osijek): Coward-Holley e Liptak sul tetto del vecchio continente

07-06-2021 | Winshoot s.r.l.

Gli atleti Gemini nuovamente ai vertici della competizione continentale che si sta svolgendo in questi giorni a Osijek. Sulle pedane croate si è infatti tenuta la finale di fossa olimpica che ha visto scendere in campo i migliori tiratori europei. Tra questi Matthew Coward-Holley e Jiri Liptak hanno lasciato il segno con un eccellente uno-due che li ha portati sui gradini più alti del podio. 

Sin dalle prime battute il britannico e il ceco hanno dimostrato di avere una marcia in più rispetto agli altri concorrenti, tanto che quest’ultimo è stato l’unico a distruggere tutti i 125 piattelli previsti per la qualifica. Ed è proprio il duo, “avversari” per l’occasione sul campo ma accomunati nelle competizioni dai nostri strozzatori, ad avere dato spettacolo nello step conclusivo di una finale veramente emozionante. A spuntarla con tre piattelli di vantaggio è stato infine Coward-Holley, nuovo campione continentale, primo dinanzi ad un comunque bravissimo Liptak (47 su 50 per l’oro, 44 su 50 per l’argento).
Al terzo posto da menzionare Mauro De Filippis, risultato utile all’assegnazione del 294 pass olimpico per l’Italia in vista di Tokyo 2021.

Il britannico Coward-Holley conquista così la terza medaglia (anche questa di un certo spessore) nell’ultimo mese, dopo quelle guadagnate nelle gare ospitate nel Bel Paese. “Nervi saldi e la fortuna di essermi potuto allenare all’estero stanno dando i frutti in tutte le diverse sfide alle quali sto prendendo parte”, ha commentato l’atleta al terzo posto nel ranking mondiale.  

Matthew e Jiri portano così Gemini sul podio del vecchio continente e si aggiungono alla lista di atleti che durante questi europei si stanno mettendo in luce. A loro, ovviamente, vanno le nostre congratulazioni!
Ora testa ai prossimi giochi olimpici ormai alle porte, dove la capacità e la preparazione di entrambi gli atleti, uniti all’efficacia dei nostri strozzatori, lasciano intravedere ottimi risultati!

Tiro a volo, Campionato Europeo 2021 (Osijek): Chiara Cainero per la sesta volta sul tetto d’Europa!

29-05-2021 | Winshoot s.r.l.

Quindici anni sono trascorsi dalla prima volta ma per Chiara Cainero il tempo sembra non passare mai. Come nel lontano 2006, suo primo successo in una competizione europea, la campionessa olimpica a Pechino 2008 è salita sul gradino più alto del podio conquistando sulle pedane di Osijek il suo sesto titolo continentale.

La carabiniera friulana, che si affida ai nostri strozzatori, ha mostrato le sue intenzioni sin dalle qualificazioni, dove è salita in cattedra chiudendo con un eccezionale 122 su 125 che le ha così permesso di entrare nella batteria finale con il dorsale numero uno. Vani sono stati i tentativi delle avversarie, tutte tenute a bada dall’atleta grazie alla concentrazione e all’eccellente mira sviluppata in tanti anni d’esperienza… e di vittorie! Sbriciolando 50 dei 60 piattelli nella finale, l’azzurra ha così conquistato l’oro davanti alla russa Zilia Batyrshina e alla britannica Amber Hill, rispettivamente seconda e terza e brave a conquistarsi un pass per i prossimi giochi a Cinque Cerchi di Tokyo.

Fuori invece dalla finale per un solo piattello Diana Bacosi, altra atleta supportata da Gemini e campionessa olimpica a Rio 2016 che si affida a Gemini, fermatasi in ottava posizione con un punteggio di 117 su 125.

“È questo il sesto titolo europeo e a due mesi dalle Olimpiadi mi sento di dire che il lavoro che sto facendo durante gli allenamenti sta avendo i suoi frutti”, ha commentato Chiara con enorme soddisfazione. “È comunque stata una gara impegnativa in un campo con molte difficoltà: sono soddisfatta per come l’ho affrontata e per non aver mai mollato”.

Da menzionare la presenza nella gara maschile di skeet valida per la conquista del titolo dei nostri atleti Tammaro Cassandro e Eric Delaunay, purtroppo solamente quinto e sesto nonostante le ottime prestazioni mostrate in qualifica. Anche qua, tuttavia, il Tricolore domina grazie a Gabriele Rossetti, salito sul gradino più alto dopo una finale tiratissima.

L’Italia e gli strozzatori Gemini sono così nuovamente sul podio d’Europa! Ricordiamo infatti che nella prima giornata del Campionato Europeo i giovani Ghilli e Bongini hanno conquistato nella categoria Junior i titoli continentali. A Chiara e alle due nuove ma promettenti leve vanno le nostre congratulazioni, felici di avervi con noi!


Tiro a volo, Campionato Europeo 2021 (Osijek): nello Junior di skeet Bongini e Ghilli sono i nuovi campioni

28-05-2021 | Winshoot s.r.l.

Il primo giorno di gare dell’Europeo 2021 di Tiro a Volo ha visto subito protagonista l’Italia e i suoi giovani atleti. Sulle pedane del Pampas Shooting Range di Osijek è spettato alle nuove leve inaugurare la competizione che assegnerà i titoli del vecchio continente e gli ultimi pass disponibili per i Giochi Olimpionici di Tokyo, ormai alle porte.

Un inizio promettente per gli azzurrini in quel della Croazia, dove si sono contraddistinti nello skeet (cat. Junior) grazie alle prestazioni eccellenti di Cristian Ghilli e Sara Bongini, guidati dal Direttore Tecnico Andrea Benelli e supportati dagli strozzatori Gemini.
Il giovane Cristian ha realizzato in qualifica un punteggio di 119 su 125 che gli è valso il dorsale numero due. In finale l’atleta delle Fiamme Oro ha poi conquistato l’oro battendo il cipriota Varnavides per un solo piattello (53 su 60). Medaglia d’oro al collo e titolo conquistato!
Non è da meno Sara: nella gara al femminile un totale dominio della tiratrice delle Fiamme Oro, qualificatasi con il miglior punteggio alla finale e che poi ha confermato la prestazione con lo score conclusivo di 47 su 60. Anche per lei primo posto e titolo di campionessa europea nello Junior.

“Siamo veramente soddisfatti! Centrare entrambi i titoli Junior individuali non è cosa da tutti i giorni”, il commento del Direttore Tecnico della Nazionale. Non possiamo che unirci a queste parole: vedere giovani atleti italiani emergere e brillare, anche grazie ai nostri strozzatori, ci motiva sempre più a fare meglio per garantire risultati presenti e futuri sempre d’eccellenza.
A Cristian e Sara congratulazioni vivissime, felici di avervi nella nostra grande famiglia!

Ora spazio alle gare dei “grandi”, dove gli strozzatori Gemini saranno nuovamente in pedana al fianco di Diana Bacosi, Eric Delaunay e Tammaro Cassandro.




Tiro a volo, Green Cup 2021: Simeone, Tazza e Bartekovà a podio!

21-05-2021 | Winshoot s.r.l.

È iniziata nel segno di Gemini l’undicesima edizione della Italian Open Green Cup, la competizione internazionale che si sta tenendo in questi giorni presso il Tav Umbriaverde-Todi di Massa Martana (PG). Le strutture umbre ospiteranno per l’occasione ben 500 atleti provenienti da 38 nazioni differenti. Un appuntamento che da dieci anni a questa parte è immancabile per i più importanti tiratori del trap e dello skeet. 

Tra gli specialisti di quest’ultima disciplina, già scesi in campo lo scorso week-end, sono da sottolineare le prestazioni vincenti di Domenico Simeone, Giancarlo Tazza e Danka Bartekovà, quest’ultima proveniente dalla manche di Coppa del Mondo che si è disputata a Lonato del Garda.

Gli azzurri hanno registrato un uno-due nella gara maschile di skeet. Simeone si è qualificato con un punteggio di 124 su 125, mentre Tazza dietro per una sola lunghezza. Nell’ultimo step i due atleti, entrambi supportati da Gemini ma in quest’occasione avversari, hanno disputato la fase finale sul filo del piattello. Approdati in parità, negli ultimi dieci lanci è stato decisivo l’errore di Tazza. Il derby delle Fiamme Oro si è concluso così con la vittoria di Domenico Simeone con un solo punto di distacco (57/60).

Nella finale femminile la nostra Danka Bartekovà, allenata dal coach italiano Sandro Bellini, si è laureata vincitrice superando per un solo piattello la rivelazione della giornata Austen Smith, concludendo la competizione con un punteggio di 55 su 60 che le ha permesso di aggiudicarsi la medaglia d’oro.

Spostandoci nel mixed team, la formazione Italia 3 composta da Giancarlo Tazza e Simona Scocchetti ha tenuto alto l’onore del Tricolore. Dopo un’ottima qualifica, il tandem azzurro si è presentato in pedana consapevole che l’avversario da battere portava la bandiera a stelle e strisce. Impeccabile Tazza sin dall’inizio mentre la compagna di squadra è incorsa in qualche errore. Alcuni successivi sbagli del team americano sembrano riaprire le sorti della finale, ma subito la coppia Simonton-Stewart recupera e riprende le redini del gioco, aggiudicandosi l’oro. Per Tazza e Scocchetti è dunque un ottimo argento, raggiunto con quota 33.

Complimenti Domenico, Giancarlo e Danka per le medaglie conquistate, da aggiungere al palmares di Gemini accanto a quelle vinte durante la tappa italiana di Coppa del Mondo 2021 in questo mese di maggio ricco di soddisfazioni. Prossima tappa il prossimo week-end sempre sulle pedane del Tav Umbriaverde dove si presenteranno i migliori atleti del trap. Ovviamente, immancabile sarà la presenza di Gemini al fianco di chi adotta i nostri strozzatori! 


Tiro a volo, Coppa del Mondo 2021 (Lonato del Garda): oro nello skeet a squadre per Cassandro e Bacosi-Cainero

13-05-2021 | Winshoot s.r.l.

Per ben due volte l’inno di Mameli diffonde le sue note nella terza giornata di gare di Coppa del Mondo in corso al Trap Concaverde di Lonato del Garda. Sotto lo sguardo attento del presidente della FITAV Luciano Rossi e del CONI Giovanni Malagò, gli Azzurri non hanno mancato l’appuntamento con la medaglia salendo in cattedra per ben due volte e conquistando un doppio oro nello skeet a squadre.
Sul gradino più alto del podio sono Diana Bacosi, Chiara Cainero e Tammaro Cassandro, e con loro anche gli strozzatori Gemini.

Neanche la pioggia battente ha potuto fermare le prestazioni delle squadre italiane. Nello skeet femminile, il terzetto Bacosi-Cainero-Di Marziantonio ha fatto capire le proprie intenzioni sin dalla qualifica dove ha totalizzato un incredibile score di 498 su 525. Un dominio che si è poi concretizzato nella fase finale, dove il trio si è confermato il più forte nel gold medal match battendo gli USA rappresentati da Amber English, Samantha Simonton e Austen Jewell Smith con un 6-5 complessivo.
A completare il podio la Slovacchia guidata da Danka Bartekovà, fresca di medaglia di bronzo nello skeet individuale, e Lucia Kopcanova, entrambi tiratrici che si affidano a noi, vincenti contro la Repubblica Ceca composta da altrettante due atlete che utilizzano gli strozzatori Gemini, quali Anna Sindelarova e Barbora Sumova.

Nello stesso pomeriggio e con pari condizioni metereologiche si è tenuta anche la finale del concorso maschile, dove in pedana si è presentato il nostro atleta Tammaro Cassandro con Luigi Lodde e Gabriele Rossetti al fianco. Non cambia però la trama: primi in qualifica grazie all’eccellente 515 su 525 e conclusione sul gradino più alto del podio nel gold medal match, battendo il terzetto danese formato da Jesper Hanses, Emil Kjelgaard Petersen e Mikkel Petersen.
Il terzo posto è invece andato allo straordinario team francese composto da altri due atleti supportati da Gemini quali Eric Delaunay e Anthony Terras e il compagno Emmanuel Petit, vincenti contro gli Stati Uniti.

Risuona l’inno d’Italia sotto la pioggia ma si fa sentire anche l’incoraggiamento e gli applausi dei tanti spettatori che, seppur le restrizioni ancora vigenti, seguono a distanza questo sport sempre più apprezzato e seguito anche nel Bel Paese. A tutto ciò aggiungiamo anche la presenza costante degli strozzatori Gemini nelle fasi finali e spesso sul podio, al fianco di tutti gli atleti che danno fiducia a questi componenti in ogni occasione. Anche giornate così grigie possono dunque trasformarsi in qualcosa di meraviglioso. 

A tutti gli atleti, indipendentemente dal risultato, vanno le nostre congratulazioni!


Tiro a volo, Coppa del Mondo 2021 (Lonato del Garda): per Cassandro e Bartekovà è bronzo nello skeet!

12-05-2021 | Winshoot s.r.l.

Sono arrivati i primi verdetti della tappa italiana di Coppa del Mondo 2021. Al Trap Concaverde di Lonato del Garda, comune gardesano a pochi chilometri dalla sede di Gemini, i migliori atleti si sfideranno fino al 17 maggio in quella che è la terza tranche di questa competizione internazionale.

A meritare le posizioni più alte del podio Tammaro Cassandro e Danka Bartekovà, entrambi terzi.
Il Carabiniere di Caserta ha realizzato in qualifica un perfetto 125 su 125, non riuscendo però a confermare l’eccellente prestazione nel momento decisivo. Ha comunque centrato l’obiettivo del podio sbriciolando 45 piattelli su 50, risultato che gli ha permesso di salire sul terzo gradino del podio. La vittoria è stata assegnata all’egiziano Azmy Mehelba, oro con 56 su 60, davanti allo statunitense Vincent hancock, argento per un solo piattello. Giù dal podio invece il peruviano Nicholas Pacheco Espinosa, anch’egli supportato dagli strozzatori Gemini.
“Dopo una qualificazione eccellente, mi aspettavo un finale migliore”, ha detto Cassandro mostrando un pizzico di amarezza. “Resta comunque la soddisfazione per esser salito sul podio di una gara internazionale dopo il lungo periodo di stop imposto dal Covid”.

Nello skeet femminile l’esperta Danka Bartekovà ha concluso al terzo posto con quota 43 su 50. La slovacca, vincitrice nella tappa precedente de Il Cairo, ha dichiarato di aver sentito molta pressione negli attimi finali. Nonostante tutto, la medaglia di bronzo è arrivata così come la felicità per aver superato un momento difficile nella maniera migliore.
Ai piedi del podio altre due atlete che si affidano ai nostri strozzatori: la ceca Anna Sindelarova, quarta con un discreto 35 su 40 e l’azzurra Chiara Cainero, solamente quinta con 24 su 30, un risultato che lei stessa non dichiara all’altezza dei suoi standard.

Un parterre di lusso quello delle fasi finali, al quale non hanno però potuto prender parte anche altri atleti di un certo calibro, come la campionessa olimpica e mondiale Diana Bacosi, fermatasi in settima posizione, e Jakub Tomeček, undicesimo.

Il primo turno di competizioni si conclude così con una doppia medaglia per Gemini e una per l’Italia, ma nel complesso c’è tanta soddisfazione per aver portato i nostri strozzatori nelle batterie finali.
Da sottolineare anche la presenza sulle pedane di Giovanni e Marco Grassi (titolare Winshoot e figlio, ndr), che hanno colto l’occasione e la vicinanza fisica delle gare per incontrare nuovamente i diversi atleti che fanno parte della famiglia Gemini che, ogni giorno, sta diventando sempre più grande.

Tiro a volo, Coppa del Mondo 2021 (Nuova Delhi): Ganemat Sekhon è la prima tiratrice indiana a vincere una medaglia!

23-03-2021 | Winshoot s.r.l.

Il 21 marzo 2021 è una data che per molto tempo verrà ricordata da Ganemat Sekhon e l’India intera: la prima medaglia nello skeet femminile in un’edizione di Coppa Del Mondo per la nazione asiatica! Sulle pedane di Nuova Delhi la giovane atleta, che si affida agli strozzatori Gemini, ha conquistato il bronzo e scritto il suo nome nella storia.

Dopo essersi qualificata con 117 su 125, tra l’altro suo miglior punteggio in carriera, la ventenne è scesa in campo pronta a fronteggiare le sfidanti un colpo dopo l’altro in una finale che si è dimostrata di altissimo livello. Nonostante la pressione e il nervosismo iniziale, Sekhon ha dato il meglio di sé concludendo al terzo posto con lo score di 40 su 50!
Sul gradino più alto del podio è salita la britannica Amber Hill, vittoriosa allo shoot off contro la kazaka Zoya Kravchenko. Da citare anche il risultato dell’altra indiana Karttiki Singh Shaktawat, quarta con un punteggio di 32 su 40.

Emozionata per aver scoperto che questa è anche una medaglia storica per il mio paese” - ha detto a fine gara l’atleta che utilizza gli strozzatori Gemini. - “Mi sono preparata molto a questa competizione ed il mio obiettivo era arrivare in finale per la prima volta contro i senior… salire sul podio al primo tentativo è veramente una grande soddisfazione.

L’atleta non è nuova nel lasciare il segno nelle competizioni mondiali: è stata anche la prima tiratrice indiana di skeet a vincere una medaglia ai campionati junior ISSF nel 2018, sempre grazie ad un ottimo bronzo.
Nonostante il cambio di categoria e la tensione nel gareggiare con le grandi atlete di questo sport, Sekhon ha portato anche questa volta l’India a podio!

Anche noi di Gemini entriamo con i nostri strozzatori in questa giornata che verrà ricordata nello sport indiano per diverso tempo. Congratulazioni per il risultato alla giovane tiratrice, fieri di essere al tuo fianco in ogni momento e di averti accolta nella nostra grande famiglia!


Tiro a volo, Coppa del Mondo 2021 (Il Cairo): Repubblica Ceca e India a podio nello skeet a squadre!

01-03-2021 | Winshoot s.r.l.

È incessante la pioggia di medaglie per i tiratori supportati da Gemini che, in questo periodo, stanno affrontando la prima edizione della Coppa del Mondo di tiro a volo. Sulle pedane egiziane de Il Cairo, i migliori interpreti planetari di skeet e trap si stanno sfidando nell’evento di apertura di una lunga stagione che vivrà il culmine nei Giochi Olimpici di Tokyo 2021, il tutto nel rispetto delle misure di sicurezza fondamentali per la buona riuscita di manifestazioni di tale importanza.

A rappresentare in gara le rispettive nazioni e a portare sul podio egiziano gli strozzatori Gemini citiamo oggi Jakub Tomeček e Barbora Sumova per la Repubblica Ceca e Mairaj Ahmed Khan, Angad Vir Singh Bajwa e Gurjoat Khangura per l’India.

Entrambi gli atleti cechi hanno conquistato la medaglia d'argento nello skeet a squadre. Il team femminile, composto dalla nostra Barbora Sumova, Anna Sindelarova e Martina Skalicka, dopo l’ottima qualificazione del giorno precedente che le ha viste dominatrici indiscusse, non è riuscita però a confermare quanto fatto concludendo la gara al secondo posto con un 6-2 contro la Russia.

Stessa situazione anche per il terzetto composto da Jakub Tomeček, Milos Slavicek e Tomas Nydrie, secondo solo alla squadra russa e battuti in finale con un punteggio di 6-0. Un doppio secondo posto che dà soddisfazione, motivazione e sprona a proseguire su questa linea, dando sempre il massimo!